Il Castelfidardo domina ma non segna: a Marina finisce 0-0

marina castelfidardoTrasferta con tanto amaro in bocca per i biancoverdi che contro il Marina collezionano numerose occasioni da gol ma non riescono a trovare la rete della vittoria, complice un Castelletti (il portiere dei padroni di casa) in giornata di grazia.
Il Castelfidardo fa subito la partita e nel primo tempo sfiora ripetutamente il vantaggio.  Già al 4′ il colpo di testa di Zeetti su angolo di Gattabria sorvola di poco la traversa.
La fascia sinistra dove stazione Gattabria funziona a meraviglia e da quella parte i fidardensi riescono a costruire tutte le migliori occasioni. Al 13′ Galli lanciato da Gattabria angola troppo la conclusione. Al 14′ il pallonetto di Shiba scavalca Castelletti ma termina di un soffio a lato. Al 18′ Capponi mette in area un pallone interessante per Shiva che arriva scoordinato al momento del tiro e svirgola la conclusione.
Al 19′ Galli con un gran tiro a giro chiama Castelletti ad un grande intervento con deviazione sopra la traversa.
Al 24′ ancora fidardensi ad un passo dal vantaggio: ennesimo angolo di Gattabria e stacco imperioso di Puca con la palla che lambisce il palo alla destra di Castelletti. Al 36′ ci prova direttamente Gattabria con un gran sinistro che trova ancora pronto Castelletti alla deviazione in angolo.
Al 44′ la prima vera occasione dei padroni di casa su una girata dal limite di Boldini, David si distende e toglie la palla dall’angolino.
Al 45′ ancora Castelfidardo ad un passo dal gol con Trofeo che conclude a colpo sicuro ma Castelletti riesce a respingere di piede.
Nel secondo tempo i biancoverdi rifiatano e i padroni di casa riescono a controllare meglio il match, pur senza impensierire la porta difesa da David, ma al 70′ avrebbero l’opportunità clamorosa di passare in vantaggio con un calcio di rigore che viene però sbagliato da Pierandrei. Scampato il pericolo i fidardensi riprendono ad attaccare.
Al 72′ un colpo di testa ravvicinato di Shiba fa gridare al gol ma Castelletti ci arriva ancora, sulla respinta corta si avventa Bracciatelli che al momento della conclusione viene sbilanciato, sembra rigore ma non è così per il direttore di gara.
Al 78′ ci prova ancora da fuori Bracciatelli, Castelletti si distende in tuffo e spedisce in angolo. Sul successivo corner ci prova di testa di Zeetti, stavolta Castelletti è battuto ma c’è un difensore del Marina a salvare sulla linea. Nei minuti di recupero è ancora il difensore biancoverde a sfiorare il gol di di testa su calcio di punizione del neo-entrato Antogiovanni.
Finisce 0-0 e il Castelfidardo torna a muovere la classifica dopo lo stop interno contro l’Atletico Gallo, ma è un pareggio che sta molto stretto ai biancoverdi.